Un successone anche quest’anno il tradizionale “pranzo del cinghiale” che da oltre un decennio si svolge fra fine gennaio e inizio febbraio nei locali parrocchiali di Varlungo.
Da alcuni anni l’iniziativa è animata dall’orchestra di strumenti a plettro della “Nuova Pippolese”. Oltre 100 persone hanno gustato l’ottimo cinghiale preparato dalle abili cuoche di san Pietro a Varlungo è servito dai camerieri del gruppo giovani. Fra stornelli toscani e battute questo momento contraddistinto da un’atmosfera veramente familiare ci ha offerto una bella istantanea della nostra comunità